Il motto dei San Cresciani
"3R: riduco, riuso e riciclo"


Vivere in cohousing, come vuoi e con chi vuoi in una tenuta bioecologica immersa nella natura basata su un sistema socio-ambientale-antropologico

La filosofia da cui nasce questo progetto è considerata da noi ideatori, un gruppo di amici votati per l’ecosostenibilità energetica ed ambientale, la sussistenza agricola e zootecnica a Km. 0, il rispetto dell’ambiente e la qualità della vita, un modello molto attuale. Siamo certi che le nostre frequenze individuali hanno consentito la nostra aggregazione spontanea trovandoci concordi nell’anticipare i tempi, nel voler realizzare questo progetto umanitario.
Oggi diamo l’opportunità di partecipare al progetto anche ad altri gruppi multi generazionali di famiglie, single ed amici che desiderano vivere in condivisione e in cohousing, coresidenza e vicinato elettivo, in un contesto agricolo, ubicato a San Cresci di Borgo San Lorenzo.
Un paradiso a soli 35 km. a nord di Firenze, nella zona del Mugello in  Toscana.
Il principio su cui si basa la filosofia è semplice quanto rivoluzionario e mette insieme tre concetti importanti:

1) Il bisogno di socialità dell’essere umano

condivideremo spazi e servizi comuni consentendo un notevole risparmio   economico; a)
rivaluteremo e recupereremo le attività agresti;
realizzeremo botteghe produttive e delle arti ovvero locali dove ogni abitante potrà esprimere le proprie attitudini nelle attività lavorative ed artistiche;
apriremo una scuola di eccellenza per bambini e la prima Accademia in Italia di Matematica Vedica oltre a un centro studi di terapia naturale; b)
offriremo ospitalità raffinata e raccolta dove anche i "naufraghi d’Amore” ritroveranno un porto tranquillo;
attrezzeremo la “casa della migliore età” per far praticare il “relax attivo” alle persone della terza età; c)
favoriremo l’armonia tra l’uomo e la natura con metodi e sistemi esclusivamente bio;
creeremo ponti di dialogo,di amicizia e di fratellanza, al di là delle religioni e della politica;

2) L’autosufficienza, per far vivere anima e corpo, in termini di:

realizzeremo un centro di eccellenza di Medicina Integrata: Medicina Classica, Medicina Complementare quale la Medicina Tradizionale Cinese: Massaggio Tuina, Massaggio Tuina Pediatrico, Qi Kong per rafforzare la vista (dott.ssa Ma), Agopuntura, Antroposofica,
Ayurvedica, Omeopatica, Chiropratica, Kinesiologia e Terapia Cranio Sacrale, Fitoterapia, Osteopatia e Termalismo avvalendoci di uno dei più completi impianti per la terapia salutistica naturale.
Inoltre si potrà usufruire di un orto-giardino terapeutico per favorire il benessere psicofisico degli ospiti riducendo ipertensione, stress, ansia e facendo diminuire anche il consumo di antibiotici;
approvvigioneremo gli abitanti delle risorse alimentari rigorosamente prodotte nella tenuta a km. 0 senza l’utilizzo di sostanze nocive; d)
produrremo la nostra energia con impianti eolici, geotermici, pannelli fotovoltaici, legna, pellet e idrogeno;
coltiveremo orti - frutteti - giardini e alleveremo animali da cortile con finalità produttive ma soprattutto socio-educative;
produrremo i nostri detergenti personali e detersivi con sostanze non inquinanti.
praticheremo i mestieri antichi come cardare la lana, tingere i tessuti, ecc.
saranno realizzati dei locali dove ogni persona della collettività, potrà esprimere le proprie attitudini nelle attività artistiche (pittura, scultura, mosaico, scrittura, musica, canto ecc.)*, “….una piccola galleria dove esporre al mondo i propri quadri, sculture e mosaici e così pure ad ogni musicista una saletta di concerto e ad ogni cineasta un piccolo cinema dove mostrare i propri film e i film più amati del passato e ad ogni scrittore una piccola casa editrice con la quale stampare i propri libri.
Così potrebbe nascere, senza intermediari, una nuova cultura, vasta e inarrestabile”.  *( Silvano Agosti, Cinema Azzurro Scipioni)
3) Il riciclo di risorse e scarti:

adotteremo la strategia RIFIUTI Km. 0, il riciclo totale dei rifiuti praticando il compostaggio anche grazie all’utilizzo degli scarti alimentari correttamenti smaltiti;
rivitalizzeremo le acque reflue della tenuta dopo essere state biofitodepurate attraverso un sistema a lacunaggio.
Note:
a. I servizi in comune variano da una coresidenza all’altra e comprendono:
- uno spazio multifunzionale comune dotato di cucine;
- una play-room per bambini (che ospita un micronido);
- una concierge-centro servizi (che paga le bollette, riceve la posta, fa prenotazioni);
- una hobby-room attrezzata;
- un servizio di car-sharing o bikesharing;
- una lavanderia (automatica o presidiata con outsourcing esterno);
- uno spazio per la raccolta e il compostaggio dei rifiuti a km. 0;
- un magazzino per le scorte del gruppo d’acquisto; le forniture energetiche alternative e 
  cogestite e, naturalmente, un ampio spazio verde, con orti e serre che, oltre a 
  favorire, la coesione sociale e rendere più confortevole gli spazi condivisi, presenta
  anche dei forti vantaggi ambientali.
b. I bambini che vivono all’interno di residenze in cohousing sviluppano una maggiore sensibilità per gli spazi verdi ed una migliore coscienza ecologica, oltre ad avere una maggiore predisposizione per il gioco all’aria aperta e per la socializzazione.
c. Miglioreremo la qualità dell’esistenza accogliendo persone della terza età che hanno come obiettivo la cura del fisico e continuare a godersi la vita e non mettersi le pantofole badando al passare del tempo. Persone attive che terranno sempre lucida la mente con mille attività, saranno considerate importanti socialmente in quanto archivi viventi del passato, credenti in qualcosa e molto ottimiste come carattere.
d. Così che rafforzino il metabolismo umano in modo tale che lo sviluppo fisico e spirituale dell’uomo avvenga in modo armonico.